“A seguito del nostro colloquio con il Comando Generale della Forestale di Roma e delle nostre sollecitazioni mediatiche nei riguardi del sindaco, finalmente sembra si stia muovendo qualcosa presso l’ex manicomio di Teramo, dove da giorni due colonie feline sono intrappolate all’interno del complesso edilizio in completo stato di degrado igienico-sanitario, e che sarà oggetto di lavori di ristrutturazione e che avrebbe comportato pertanto il trasferimento in sicurezza di tutti i gatti. Dopo il nostro comunicato stampa, nella giornata di ieri le forze dell’ordine hanno svolto un sopraluogo e il Comune di Teramo ha preso coscienza della situazione che adesso dovrà passare in carico alle associazioni di volontariato per l’assistenza degli animali: assistenza che ci auguriamo avvenga in maniera concreta e rapida. Rivoluzione Animalista è soddisfatta che abbia trionfato il buonsenso istituzionale e che gli enti competenti si siano finalmente mossi per affrontare e dare soluzione ad una vicenda allarmante ed ambigua e non mancherà di continuare a monitorare passo passo l’intera vicenda”.

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.